.....ricordando Alino                          I memorial

Home page                                      ....fare del bene

 

........4 luglio 2009.........il destino ce lo ha portato via......

 

da IL TIRRENO di domenica 5 luglio 2009

 

da IL TIRRENO di lunedì 6 luglio 2009

 

da IL TIRRENO di mercoledì 8 luglio 2009

 

Ciao Alino....sì Alino....per noi sei sempre stato Alino, anche se sono passati parecchi anni da quando indossasti appena ventenne per la prima volta la maglia degli Amatori Montuolo. L'allora timido ragazzino fuori dal campo, ma sulla fascia sinistra già una furia, è diventato un leader della squadra, ne sei stato il capitano, un grande trascinatore, ne sei una bandiera, già ne sei una bandiera. Non riesco a pensare al passato, non riesco a credere che la prossima stagione non sarai più a fare avanti e indietro sulla tua fascia, quella sinistra, a servire assist ai compagni con quella tua rimessa laterale lunghissima....con la tua maglia numero tre...no non ci credo!!! Il bravo ragazzo con la faccia da bravo ragazzo. Ciao Alino....

IL RICORDO E' DOVEROSO, MA IL VUOTO CHE HAI LASCIATO E' GRANDE.......

foto scattate in occasione della finale vittoriosa in coppa Toscana - foto scattate dalla sua compagna Silvia

                       

  

 

La tua montagna preferita: il MONTE ALTISSIMO

per ultimo metto una preghiera trovata su internet - PREGHIERA DELLA MONTAGNA

Signore, amo la montagna

perché proclama la Tua magnificenza,

amo i ghiacciai, il fragore delle cascate,

l’arditezza dei dirupi;

amo le foreste dei pini imbalsamate di fiori

e coperte di neve, perché esprimono la Tua potenza.

Tutto questo, Signore, dia certezza alla mia fede e

sicurezza al mio passo.

Amo il sentiero della valle, la pista sul nevaio,

perché umili e silenziosi, mi portano alla cima

e chiudono nel loro segreto lo sforzo di chi è passato

prima di me e la dura lotta di chi li ha aperti.

Amo la guida alpina che porta alle cime,

perché ha il passo tenace, perché porta con sé il sapore

delle rocce e canta serena nella tormenta.

Signore, Tu stesso sei

Guida e chi cammina con Te raggiunge la cima.

Signore, fa che io porti con me queste voci dei monti,

che senta vivo il senso della montagna, come in cordata,

dove la stessa sorte ci unisce in un solo corpo,

tesi verso un’unica meta.

Amen

         

inizio pagina